allergia al nichel

allergia al nichel

Il nichel è un metallo presente in oggetti ed alimenti, al cui contatto alcune persone possono subire una reazione allergica. Questa forma di allergia riguarda circa il 20% della popolazione, ma, nonostante questo dato, non è ancora disponibile un vaccino. Per evitare l’insorgere di fastidi, l’unica soluzione è quella di evitare tutto ciò che possa contenere del Nichel, (tessuti, creme, cibo, tinture per capelli, bigiotteria).

I sintomi per chi è allergico attraverso il cibo sono:

disturbi gastrointestinali (gonfiore, dolore, coliche, diarrea, stitichezza, cattiva digestione)
arrossamenti e forte prurito
pelle squamata

I cibi che contengono del nichel sono numerosissimi. La quantità di metallo varia a seconda del suolo e delle acque, della stagione e del clima. In ogni caso, è ormai certo che una sua maggiore concentrazione è presente in pomodori, cavolfiori, carciofi, asparagi, spinaci, broccoli, legumi, frutta secca e cereali, pere, nel cacao in polvere, nella liquirizia, nei frutti di mare, salmone, aringhe e merluzzo.

Per gli allergici al nichel presente negli alimenti esiste un vaccino che ha superato un primo studio di tipo valutativo ed è in commercio sotto forma di compresse, che funzionano nel 75% dei casi.

Chiedi maggiori informazioni al tuo farmacista.