Coronavirus: consigli

Coronavirus: consigli

In questi giorni c’è molta tensione e, anche un po’ di psicosi, in relazione al “coronavirus”, il virus che si sta propagando dalla Cina, che colpisce le vie respiratorie.

Come hanno comunicato diversi virologi, i casi segnalati a oggi sono circa un duecento.

La patologia se presa in tempo, non è grave. Le preoccupazioni derivano dalla sua degenerazione.

I sintomi, confondibili con quelli dell’influenza forte, sono:

  • febbre
  • tosse
  • difficoltà respiratorie
  • malessere generale

I casi più gravi possono degenerare in:

  • polmonite
  • sindrome respiratoria acuta grave (Sars)
  • insufficienza renale
  • decesso

Al momento non esistono vaccini. Vanno curati i sintomi. Il contagio avviene dal contatto con pazienti infetti. Il virus, che numerose similitudini con la Sars, si trova comunemente nel mondo animale e passa all’uomo con “un contatto diretto, non a caso ad ammalarsi sono stati i frequentatori di un mercato di esemplari vivi. Tra uomini, virus del genere passano attraverso la saliva che finisce nelle mucose di un’altra persona.

Questi alcuni consigli per evitare il coronavirus:

  • Lavare spesso le mani
  • Starnutire e tossire in fazzoletti usa e getta
  • Gettare fazzoletti usati in cestini
  • Usare la mascherina in caso di influenza
  • Evitare frutta e verdure non lavate
  • Evitare carne cruda o poco cotta
  • Evitare bevande non imbottigliate
  • Evitare di andare nei mercati di prodotti alimentari freschi
  • Evitare il contatto con persone che hanno sintomi sospetti