Mangiare bene in quarantena

Mangiare bene

Mangiare bene in quarantena

Mangiare bene  è  molto importante in questa quarantena sia per non ingrassare sia per aumentare le difese immunitarie.

E’ necessario tenere sotto controllo due aspetti: la pulizia degli alimenti e delle relative superfici su cui si preparano; evitare cibi crudi. Infatti, bisogna prestare attenzione alla filiera degli alimenti, soprattutto di verdure, carne e pesce. Le verdure e la frutta sono da lavare bene con bicarbonato o disinfettanti alimentari. Sono da evitare i digiuni e le diete altamente privative di alimenti. Quando si digiuna o non si mangia a sufficienza l’organismo ne risente. L’alimentazione deve contemplare alimenti non solo sicuri ma ricchi di minerali e vitamine per rendere più forte il sistema immunitario.

Lo schema alimentare da seguire deve essere suddiviso tra pesce, carne e uova, oltre a porzioni di frutta e verdura. Questo consentirà all’organismo di fare una scorta di minerali quali il rame, lo zinco, il selenio e tutto il complesso di vitamine B, B1, B6 e di vitamina D. Se con la sola alimentazione non si riescono ad introdurre le quantità di vitamine necessarie gli integratori possono venirci in aiuto, ma sotto il controllo medico.

In generale un buon apporto di nutrienti è dato dalla dieta Mediterranea, che fornisce la giusta quantità di fibre, zuccheri, proteine e grassi.

Particolare accuratezza va all’alimentazione delle persone più anziane, per cui i criteri di igiene devono essere altissimi. Se sussistono difficoltà di deglutizione i cibi si possono frullare e nel caso di frutta e verdura, allungandoli con del latte per fornire ulteriori proteine.